La Galleria COHLE di Parigi per l’arte urbana e contemporanea

Michael Le Goff et Camille Cohen fondateurs Cohle galerie d'art urbain

I miei ospiti nel Podcast di 2Goodmedia sono Camille Cohen e Michael Le Goff, i giovani fondatori di COHLE GALLERY, una galleria d’arte urbana e contemporanea a Parigi. La nostra conversazione ha luogo durante la mostra personale di Fenx, intitolata “Grow up”. Fenx è uno degli artisti figurativi rappresentati dalla galleria che, per la prima volta, espone il suo lavoro in formato piccolo, ispirandosi alle famose copertine della rivista Playboy che ha spesso riutilizzato per i suoi dipinti. Parliamo degli inizi della COHLE GALLERY nell’arte esclusivamente urbana con la galleria online e l’evoluzione verso l’arte contemporanea. Un approccio moderno e pragmatico allo sviluppo di una galleria d’arte: dall’organizzazione di mostre pop-up all’apertura di uno spazio fisico nel cuore di Pigalle. Una conversazione suggestiva sul business della galleria 3.0.

April, 28th 2021 | Paris
By Delphine Souquet

Michael Le Goff et Camille Cohen fondatori della Cohle galleria d'arte urbana

Chi sono Camille Cohen e Michael Le Goff?

Camille Cohen e Michael Le Goff sono i fondatori della galleria COHLE situata nel quartiere Pigalle di Parigi.

Cos’è la COHLE GALLERY : galleria d’arte urbana e contemporanea a Parigi

Ci incontriamo alla COHLE Gallery per registrare questo podcast con Camille Cohen e Michael Le Goff, i due fondatori della galleria parigina. Questa giovane galleria d’arte contemporanea e urbana si trova al 17 di rue Victor Massé a Pigalle, uno dei quartieri più emblematici e vivaci di Parigi, molto vicino a Montmartre.

Come si passa dai graffiti di strada ai dipinti esposti in una galleria d’arte parigina? Questo podcast con la COHLE Gallery è inoltre un’opportunità per spiegare cos’è l’arte urbana, meglio conosciuta per i graffiti che invadono lo spazio urbano anziché come arte da esporre dentro le gallerie.

Cos’è l’arte urbana?

L’arte urbana o Graffiti Art è una forma d’arte realizzata nello spazio pubblico e comprende varie tecniche come graffiti, stencil, mosaici, adesivi, poster e collage, pubblicità o installazioni. L’arte urbana come iniziativa individuale ha cominciato a fiorire in Francia dopo il maggio del 1968. All’inizio del XXI secolo, la tendenza è piuttosto quella di istituzionalizzare l’arte di strada che trova il suo posto in gallerie, musei, sale d’asta o sulle facciate monumentali.

Qual è la differenza tra l’arte urbana e Graffiti Art?

La principale distinzione tra l’arte urbana e l’arte dei graffiti la ritroviamo nel fatto che gli artisti di strada non utilizzano regolarmente il lettering o la bomboletta aerosol, strumenti invece utilizzati dai graffitisti.

La Graffiti Art è stata un vero e proprio fenomeno sociale volto alla congiunzione di movimenti estetici e di un contesto socio-culturale che ha suscitato l’entusiasmo del pubblico e ha aperto la strada a molti artisti.

Molti artisti della Graffiti Art hanno evoluto le loro tecniche, abbandonando la bomboletta spray, esponendo ora nelle gallerie; altri, invece, continuano ad occupare lo spazio urbano e ricorrendo a tecniche come il mosaico per le loro esposizioni.

La galleria COHLE rappresenta ad oggi giovani artisti di arte contemporanea e di arte astratta o figurativa.

L’esposizione « Grow up Â» di Fenx alla COHLE GALLERY

Un emozionante episodio del podcast di 2goodmedia per gli amanti dell’arte, alla scoperta delle opere di Fenx e di questa serie, in cui riprende quelle che lui ritiene essere le copertine di Playboy più emblematiche.

  • Fenx riprende alle origini del suo progetto le copertine di Playboy
  • Presentazione del lavoro dell’artista

In passato, Fenx aveva già lavorato le copertine di Playboy per la creazione di sculture murali in cui il suo personaggio legge la rivista dalla sua poltrona.

A seguito del successo di queste copertine, ha deciso di dedicare loro un’intera mostra. Attraverso questa mostra, troviamo nozioni importanti per Fenx come la memoria e l’infanzia ma anche la donna, sempre messa in evidenza nelle sue opere. Rimane protagonista l’ influenza che la “Pop Art” ha avuto sull’artista, legata alla cultura popolare e agli oggetti di consumo. Qui la rivista.

Cosa può darti questo Podcast?

Nella prima parte del Podcast viene raccontata la storia dei giovani galleristi autodidatti e appassionati d’arte, descrivendone l’approccio al mestiere della galleria 3.0, pienamente multitasking e perfettamente connessa alle piattaforme digitali. Tre anni fa la COHLE Gallery si è lanciata esclusivamente nell’arte urbana e ad oggi si è evoluta rappresentando artisti nell’arte contemporanea. Parliamo, dunque, di due tipologie d’arte, urbana e contemporanea, degli artisti esposti e delle ambizioni dei due fondatori per il futuro della galleria.

La seconda parte (30 minuti e passa) ci permette di parlare della mostra di dipinti di piccolo formato dell’artista francese Fenx, attualmente in mostra alla COHLE Gallery, che per questo progetto ha riprodotto su tela una serie di famose copertine della rivista Playboy.

COHLE GALLERY : galleria d’arte urbana e contemporanea

La Cohle Gallery è una galleria d’arte urbana e contemporanea fondata nel 2017, esclusivamente online alla partenza.

Come superare le frontiere in un contesto di internazionalizzazione del mercato dell’arte grazie alle piattaforme digitali e alle reti sociali? Un’affascinante discussione con i giovani fondatori di COHLE Gallery che condividono la loro passione per l’arte urbana e contemporanea, raccontandoci infine la missione della galleria nel sostenere gli artisti di arte contemporanea in tutti i loro progetti.

Un approccio differente alle gallerie tradizionali

L’esperienza dei due fondatori della giovane galleria d’arte parigina Digital native è anche molto stimolante dal punto di vista imprenditoriale e dal punto di vista dell’accompagnamento degli artisti:

  • Da collezionista d’arte a gallerista 3.0: un cambio di carriera, un approccio tanto progressivo al lancio della galleria quanto originale nel sostenere gli artisti, con l’ambizione di oltrepassare le frontiere
  • Il debutto online nei primi anni della galleria
  • Le esposizioni pop-up collettive
  • L’apertura di uno spazio fisico e mostre personali
  • L’evoluzione della galleria d’arte da esclusivamente urbana a contemporanea
  • Il lavoro del gallerista 3.0 in un contesto di internazionalizzazione del mercato dell’arte e di sviluppo delle piattaforme digitali e dei social media
  • I progetti futuri per la galleria

Tra gli artisti rappresentati alla galleria: Fenx, Adam Handler, Speedy Graphito, Jef Aerosol, PEZ, The London Police, o Poes.

Contacts

È ora di ascoltare il podcast di Camille Cohen e Michael Le Goff, i due fondatori della Cohle Gallery! Spero che troviate il loro viaggio stimolante, dateci la vostra opinione nei commenti!

Se ti è piaciuto questo podcast, lascia 5 stelle su iTunes per sostenere 2Goodmedia, il podcast in 3 lingue (inglese, francese, italiano) che dà voce a creativi e imprenditori.

Potete contattare la Cohle Gallery attraverso il suo sito , direttamente su Instagram @Cohlegallery o tramite Linkedin @camillecohen e @michaellegoff

Iscriviti a 2goodmedia sulla tua piattaforma podcast preferita per restare al passo con i nostri episodi e scoprire nuovi talenti dell’arte e della moda in Francia e in Italia. Se ti è piaciuto questo episodio, scopri il nostro podcast con la Galleria Continua d’Arte contemporanea fondata a San Gimignano in Italia e presente oggi a Parigi e Roma.

Sono Delphine, creatrice di 2goodmedia, trovami su Instagram @2goodmedia per saperne di più sui miei progetti e sulle caratteristiche con imprenditori creativi: designer, agenzie creative, artisti che spiegano il loro percorso, condividendo con noi la loro esperienza, il loro processo creativo e i loro progetti imprenditoriali.

Questo episodio è in : FRANCESE. L’intervista è sempre nella lingua madre dell’ospite per catturare meglio il messaggio di coloro che plasmano l’industria dell’arte e della moda.

2goodmedia, il click più cool del web in audio e immagini! Parliamo di arte e di moda, in Francia e in Italia. La missione di 2goodmedia è quella di creare un collegamento tra generazioni, culture e paesi senza filtri e con una visione inclusiva della società.

Trasmettiamo i nostri valori e la nostra passione per l’Arte e la Moda, perché la passione ci unisce!  

Se avete commenti, domande o idee per un’intervista, contattatemi via e-mail a: Delphine@2goodmedia.com

Potrebbe interessarti

Menu